Un po’ di tempo fa sulla sezione consigli di viaggio abbiamo parlato di come evitare la diarrea del viaggiatore e di come affrontarla se ti acchiappa durante un viaggio.

Oggi ti voglio parlare dell’assicurazione di viaggio indispensabile ed importantissima per qualsiasi viaggio.

Un viaggio è qualcosa di bello, qualcosa di divertente un momento che spesso abbiamo aspettato e sognato per un anno intero ma, non voglio gufare, gli inconvenienti possono sempre capitare, dai più piccoli come perdere la valigia o essere vittima di una frode o di un furto, a prendere una semplice diarrea un po’ più forte o qualcosa di più grave.

Avere un’assicurazione di viaggio in tutti questi casi ci permette di viaggiare più tranquilli noi e fare stare più tranquilli anche chi lasciamo a casa.

Perchè devi viaggiare con un’assicurazione di viaggio?

L’assicurazione di viaggio è come la tua ancora di salvezza, la tua oasi nel deserto, di fronte a qualsiasi imprevisto qualcuno si farà carico di tutto.

La cosa peggiore che ti può succedere in viaggio è che tu debba terminare il viaggio con qualche intoppo del tipo; spendi tutti i soldi destinati al viaggio per pagare un medico e spesso ti rimangono pure dei debiti, o che tu perda/rubino la valigia con la macchina fotografica, il computer e tutto quello che ti sei portato dietro.

Assicurazione sanitaria in viaggio una spesa o un investimento?

All’inizio ci sembra senza dubbio una spesa, ma se nel più sfortunato dei casi ci dovesse capitare qualcosa, in quel momento ci rendiamo conto che è stato un investimento.

Nella maggior parte dei casi è uno di quei investimenti che alla fine, il più delle volte, non sai nemmeno se è andato bene, dato che se non ti succede nulla non arrivi a provarlo, ma sarai d’accordo con me che è meglio prevenire che curare.

L’assicurazione sanitaria in viaggio è costosa?

Ci sono moltissimi tipi di assicurazioni di viaggio che vanno dal fine settimana ai vari mesi, all’anno dipende dal viaggio che fai. Noi ad esempio per il giro del mondo abbiamo fatto un’assicurazione di 12 mesi consecutivi e l’abbiamo poi rinnovata per altri mesi; adesso che viaggiamo meno abbiamo fatto un’assicurazione annuale. Di assicurazioni di viaggio ce ne sono di tutti i prezzi, scegli l’assicurazione che scegli leggi bene tutto il contratto e le lettere piccoline che molte volte le compagnie più economiche riservano delle sorprese. Controlla bene i massimali soprattutto di assistenza e spese mediche che è la parte più importante.  E cerca di non risparmiare troppo

Ed alla fine lo sai anche tu, Murphy è sempre in agguato e, se viaggi con un’assicurazione di viaggio non ti succede nulla, ma, se per caso non ce l’hai….

Ti lasciamo qui il nostro post su come scegliere l’assicurazione di viaggio.