Quando abbiamo deciso di visitare Amsterdam eravamo sicuri che in una città cosí moderna ci dovesse essere un hotel diverso dai soliti, che valeva la pena conoscere. Cercando e cercando ci siamo imbattuti nel Lloyd Hotel, il primo hotel del mondo con stanze da 1 a 5 stelle. Un hotel perfetto per tutti i tipi di viaggiatori dai più semplici ai più pretenziosi adatto anche a tutte le tasche.

Il Lloyd Hotel si trova nell’antica Zona Portuaria di Amsterdam. E’ molto consociuto non solo per il fatto di offrire stanze da 1 a 5 stelle ma anche per la sua grande storia. Aperto nel 1920 per ospitare gli immigranti, venne poi usato come luogo di accoglienza per i rifugiati, successivamente come centro penitenziario giovanile ed infine come studio di artisti. Finalmente nel 2011, venne inaugurato come il Lloyd. Ci vollero 8 anni per ultimare i lavori di ristrutturazione ai quali parteciparono più di 40 designers internazionali. Più che un hotel, lo possiamo considerare quasi come un’opera d’arte moderna. Il Lloyd Hotel ha 117 stanze ognuna delle quali è unica e quando si prenota si può solo scegliere la categoria della stanza; fino all’arrivo però non saprete quale camera vi sia toccata; sarà una sorpresa! Ristorante, Lloyd Hotel, Amsterdam

Come dicevamo l’hotel si trova nell’antica zona portuaria di Amsterdam. Questa zona è molto comoda perchè ci si arriva in 10 minuti con il tram numero 26 dalla stazione di Amsterdam Centrale ed inoltre vicino all’hotel un’altra linea di tram. la numero 10, collega l’hotel con il centro della città e le principali piazze e musei.

Siamo arrivati ad Amsterdam di notte, abbastanza tardi, dall’aeroporto abbiamo preso un treno fino alla stazione di Amsterdam Centrale e poi il tram fino al Lloyd Hotel, nessun problema tutto perfetto.
Appena entrati ci siamo resi conto che era un hotel diverso dal solito. Per conoscere bene l’hotel e per vivere l’esperienza completa abbiamo deciso di alloggiare una notte in una stanza da 1 stella ed un’altra notte in una da 5 stelle.

Le stanze

1 stella

Alla reception ci dierono la chiave della nostra stanza e ci spiegarono dove si trovava il bagno che per le stanze da 1 stella non è privato ma condiviso. Uscendo dall’ascensore e vedendo il corridoio del nostro piano la prima cosa che abbiamo fu: “siamo in un ospedale”. Aprendo la porta della nostra stanza abbiamo avuto la conferma che i designer di questo piano dell’hotel volevano veramente che ci sentissimo un po così. La stanza aveva un tocco di ospedale decadente ed antico.
stanza di 1 stella, Hotel Lloyd, Amsterdam

Sinceramente il primo impatto fu un po’ strano ma alla fine ci siamo divertiti a trascorrere una notte in questa stanza decisamente inusuale. La stanza era pulitissima e ben fornita di asciugamani tra cui accappatoi, 2 asciugamani a testa, shampo e docciaschiuma. La stanza è bella grande e comoda ed il letto comodissimo. Bagno condiviso, Hotel Lloyd, Amsterdam

5 stelle

La seconda notte l’abbiamo trascorsa in una delle stanze a 5 stelle, siccome ognuna è diversa non sapevamo quale ci sarebbe toccata; in ogni caso eravamo super contenti perchè dal loro sito internet sembravano tutte stupende. Anzi, fu quasi meglio non poterla scegliere sennò provabilmente non ci saremo mai decisi. Salimmo al sesto piano ed un’altra volta, una sorpresa, il corridoio del piano che doveva essere “lusso” era grigio, oscuro, completamente vuoto e senza piastrelle. Perfino la porta della stanza era grigia…. si saranno sbagliati?
Con qualche riserva abbiamo aperto la porta grigia e pesante della stanza, e ci siamo sentiti un po’ come Alice nel Paese delle meraviglie che scopre un mondo incantato dietro la porta. Come Alice nel racconto, anche noi scoprimmo un mondo molto diverso dietro a quella porta.

Tadan!stanza 5 stelle, Hotel Lloyd, AmsterdamLa stanza era molto migliore a ciò che ci aspettavamo; c’era una vasca da bagno enorme ma soprattutto c’era l’altalena. Una stanza super romantica ed allo stesso tempo un po’ infantile; inutile dirvi che subito mi sono fiondata sull’altalena mentre Gábor disfava i bagagli.Altalena nella stanza di 5 stelle, Hotel Lloyd, Amsterdam

Ristorante

Il moderno ristorante del Lloyd Hotel offre un menù di piatti europei e dobbiamo riconoscere che i prezzi sono molto onesti. Noi siamo rimasti solamente due giorni e non abbiamo fatto a tempo a provarlo ma l’aspetto dei piatti che abbiamo visto erano più che invitati. Quello che invece abbiamo provato è stata la colazione.Colazione a buffet, Lloyd Hotel, Amsterdam

Il buffet della colazione è ricco di prodotti tipici locali ma anche di prodotti internazionali. Nella nostra tavola non poteva mancare il salmone e nemmeno alcune fette di formaggio Gouda. Una specialità della casa è la torta di mele, a cui è impossibile resistere. Infine il design della sala è molto bello con un sacco di decorazioni floreali. Quesos en el desayuno, Lloyd Hotel, Amsterdam

Servizio

Il personale è molto attento ai bisogni degli ospiti siano da 1 a 5 stelle; noi siamo stati davvero bene.

Possiamo decisamente dire il nostro soggiorno al Lloyd Hotel è stato tutto una sorpresa ed una grande scoperta. Se andate a Amsterdam questo è l’hotel perfetto qualsiasi siano le vostre esigenze.