Picton è la cittá dell’isola sud della Nuova Zelanda dove arrivano i traghetti da Wellington (nell’isola nord). Alle 8 della mattina con Speedy imbarcammo al porto di Wellington. Avevamo comprato il biglietto con la compagnia Bluebridge che è la più economica. Dopo tre ore e mezza di viaggio siamo arrivati a destinazione. Il tragitto è molto bello, si passa per i fiordi e la vegetazione è spettacolare!! Arrivati a Picton abbiamo deciso di andarcene subito per percorrere la strada Queen Charlotte Road che è una strada panoramica dalla quale si vedono tutte le baie fino a Havelock. E’ una strada di montagna con molte curve (come quasi tutte qui nell’isola sud) ma è molto bella; e sapete che? Qui sembrano esserci molti più campervan e camper che nell’isola nord… forse non siamo soli hahaha!!!!!

fiordi neozelandesi, Abel Tasman | Viaggio in Nuova Zelanda

Dopo Havelock abbiamo continuato per Nelson, poi Richmond (dove comprammo una pizza da Domino’s per 5 dollari NZ), e siamo arrivati a Motueka dove ci siamo fermati in un i-Site per chiedere informazioni sul parco Abel Tasman. Con Speedy siamo arrivati fino a Marahau da dove partono le barche per andare al parco. Qui, abbiamo comprato i biglietti per il giorno successivo e siamo andati alle spiaggie Kaiteriteri e piccola Kaiteriteri, e ci siamo fermati in un camping economico. Per cena abbiamo provato il famoso agnello Neozelandese…. non è male!!!!

spiaggia piccola Kaiteriteri, Abel Tasman | Viaggio in Nuova Zelanda

Ci avevano detto che le previsioni del tempo davano piogge sparse tutto il giorno, ma dato che tutta la notte ha piovuto e ci siamo alzati sotto una pioggia torrenziale che sembrava non finire mai, non ci credevamo molto. Alla fine il meteorologo non aveva ragione, in tutto il giorno non ci fu nemmeno l’ombra di una goccia di pioggia, la mattina faceva sole ed il pomeriggio si è annuvolato ma non ha piovuto. Siamo andati fino a Bark Bay con la barca dell’azienda Aquataxi (è la stessa che Water Taxi), il mare era abbastanza mosso con onde di circa un metro, ma il ragazzo che guidava la barca era tranquillo. Ci siamo fermati a vedere la Mela Rotta (Split Apple), una roccia di forma rotonda caduta in mare che si è rotta in due metà.

Split Apple, Abel Tasman | Viaggio in Nuova Zelanda

Abbiamo continuato fino alla spiaggia di Anchorage e poi a Bark Bay. Da qui è iniziato il nostro trekking nel Parco Naturale Abel Tasman. Il parco Abel Tasman è il parco più piccolo di tutto il paese ed anche il più visitato. Assomiglia molto alla Costa Brava anche se il bosco è più fitto e con una vegetazione differente, c’è un uccello che fa il suono che ricorda quello di un orologio a cucù.

Paesaggio, Abel Tasman | Viaggio in Nuova Zelanda

Da Bark Bay fino a Marahau ci abbiamo messo 6 ore. Il trekking è molto facile e ti permette di vedere molte cale con spiaggia dorata; molto belle!

spiaggia, Abel Tasman | Viaggio in Nuova Zelanda

Arrivati alla spiaggia di Torrent Bay per arrivare a quella di Anchorage Bay abbiamo potuto prendere la scorciatoia che passa attraverso una spiaggia che quando c’è la marea alta si inonda, per fortuna siamo arrivati giusto giusto quando la marea si era abassata quasi del tutto. Ugualmente abbiamo dovuto passare nel mezzo di alcune parti in cui l’acqua che ci arrivava fino alle caviglie; l’acqua era congelata e quando abbiamo finito di attraversare la spiaggia i piedi erano rossissimi dal freddo!!!

Trekking, Abel Tasman | Viaggio in Nuova Zelanda

Al meno ci siamo risparmiati un ora e mezza di camminata e siamo arrivati a Anchorage Bay velocemente. La parte più bella del trekking è stata da Bark Bay fino a Anchorage Bay, l’ultima parte fino a Marahau è bella, ma va tutto il tempo dentro al bosco e si vedono meno spiagge. Nel complesso è una camminata piacevole.

costa del parco naturale , Abel Tasman | Viaggio in Nuova Zelanda

Dopo il trekking abbiamo continuato in direzione Takaka dove abbiamo dormito ed il giorno successivo siamo andati a vedere “Pupu Springs” che sono delle sorgenti di acqua che provengono dalla terra (tipo terme con acqua fredda). L’acqua è molto molto pulita e qui dicono che un’acqua tanto pulita si può trovare solo nell’Antartica. E’ molto bello da vedere anche perché si può vedere il fondo a 60 metri di profondità!!

Pupu Springs | Viaggio in Nuova Zelanda

Seguendo per la parte ovest dell’isola siamo passati per una strada che andava tutto il tempo vicino al fiume “Buller River” e ci siamo fermati al “Swing Bridge” ponte che dondola che passa sopra al fiume Buller. Il ponte è molto alto e se soffri di vertiggini te lo sconsigliamo, per tutti gli altri è molto molto divertente!!!!!!

Buller River | Viaggio in Nuova Zelanda

Inizia ad organizzare il tuo viaggio