A Valencia c’eravamo stati molte volte ma più che altro di passaggio e non eravamo mai riusciti a visitarla bene.

Lo scorso marzo però abbiamo deciso che dovevamo andare ad approfondire la nostra conoscenza di questa bellissima città.

Abbiamo scelto marzo perché in questo periodo più precisamente dal 15 al 19 si celebra una festa tradizionale molto importante e molto conosciuta in Spagna, Las Fallas.

Siamo rimasti 4 giorni di cui uno lo abbiamo dedicato interamente a Las Fallas ed il resto alla città. Ecco perché ti vogliamo proporre questo itinerario su cosa visitare a Valencia in 3 giorni.

Iniziamo il nostro itinerario alla scoperta di Valencia in 3 giorni.

Giorno 1: Il centro storico di Valencia

Una passeggiata nel centro storico ci ha portato a scoprire alcuni luoghi di questa bellissima città. Ci è piaciuto particolarmente passeggiare tra le stradine del centro nei vari vicoletti ed osservare gli edifici. In questo percorso segnaliamo quei luoghi che ci sono piaciuti di più:

La Stazione del Nord, è una delle principali stazioni ferroviarie di Valencia, è un edificio bellissimo con moltissimi dettagli in stile modernista che richiamano l’agricoltura locale, come ad esempio le arance che sono tipiche della zona di Valencia.

 

L’edificio del comune è grande ed imponente, domina tutta la piazza.

Comune di Valencia | Cosa visitare a Valencia

Il mercato di Valencia è molto bello, ci siamo divertiti da matti perdendoci tra tutti i banchi colorati di frutta, verdura e carne.

Mercato di Valencia | Cosa vedere a Valencia

Vicino al mercato si trova la Lonja, costruita durante il secolo d’oro a significare la prosperità commerciale della città in quell’epoca.

La lonja di Valencia | Visitare Valencia in 3 giorni

L’imponente cattedrale domina la piazza della Vergine lo stile è principalmente gotico.

Le Torri Serranos y de Quart sono due coppie di torri gemelle che facevano parte delle antiche mura che proteggevano la città di Valencia.

Torri di Quart Valencia | Cosa fare a Valencia

Giorno 2: Il Bioparc e la Città delle Arti e delle Scienze

Il secondo giorno lo abbiamo riservato a due luoghi speciali della città di Valencia:

Il Bioparc è uno zoo di nuova generazione, molto diverso da ciò che siamo abituati. Nel Bioparc sono stati ricreati i diversi ecosistemi africani, la savana, Madagascar, bosco equatoriale e la cosa più sorprendente  è che gli animali sono liberi! Non ci sono sbarre e sono vicinissimi al visitatore che li può apprezzare benissimo, ovviamente senza correre rischi. E’ stato studiato un sistema di barriere naturali che consistono in corsi d’acqua. Il concetto è quello di Zoo Immersione in cui il visitatore viene portato nell’ambiente naturale dell’animale.

Perfetto per viaggiatori e famiglie il Bioparc è uno di quei luoghi da cui non te ne vorresti andare più.

Un Gorilla nel Bioparc Valencia | Cosa visitare a Valencia

Elefante nel Bioparc di Valencia | cosa fare a Valencia

La Città delle Arti e delle Scienze è un luogo molto conosciuto, diciamo che è quasi il simbolo della città di Valencia. In questo complesso ultra moderno troviamo il Museo della Scienza, il Palazzo delle Arti, l’Emisfero, L’Umbracle e l’Oceanográfic, l’acquario più grande d’Europa!

Puoi acquistare un biglietto combinato che ti da accesso a Oceanogràfic, Museo y Hemisfèric.

La citta delle Arti e delle Scienze di Valencia | Visitare Valencia

 

Nel museo della scienza potrai scoprire i segreti più nascosti della scienza, nell’Hemisferic potrai immergerti in un documentario 3D ed apprezzare il tutto come se ti ci trovassi dentro. L’Oceanofràfic, ospita migliaia di specie marine suddivise in habitat marini:  Mediterraneo, Mari Tiepidi e Tropicali, Oceani, Artico, Antartico, Isole e Mar Rosso. Ci sono quasi tutte le specie marine che tu possa immaginare, perfino i pinguini le foche, ed i i trichechi.

Spettacolare è il tunnel lungo 35 metri con gli squali!

Considera che proprio qui,  nell’affascinante mondo marino dell’acquario più grande d’Europa, passerai la maggior parte del tempo. Senza dubbio l’acquario è il luogo che preferiamo della Città delle Arti e delle Scienze!

Dalla città delle Arti e delle Scienze con il bus n. 35 si arriva direttamente in centro a Valencia.

L'acquario più grande d'Europa | Visitare Valencia in 3 giorni

Tunnel 70 metri con squali | Acquario Valencia

Giorno 3: La migliore paella di Valencia

E dato che andare a Valencia e non mangiare la vera paella valenziana, è come andare a Roma e non vedere il Colosseo; per questo ultimo giorno abbiamo lasciato un’attività da farti venire l’acquolina in bocca, mangiare una buona PAELLA tradizionale, quella vera, quella valenziana.

Può sembrare strano che andare a mangiare una paella in un ristorante sia l’unica attività che abbiamo fatto in un’intera giornata, e non solo perché l’abbiamo mangiata poco a poco assaporandola bene…. Nel prossimo post scoprirai che mangiare la paella nella Barraca de Toni Montoliu è molto più che mangiare la vera paella valenziana. E per farti venire voglia di leggere il prossimo post che sarà mooooolto appettitoso, ti lasciamo questa foto della paella che abbiamo preparato in questo ristorante così particolare da meritarsi un post a parte per essere una delle cose assolutamente da visitare a Valencia.

Tipica paella valenziana | Cosa fare a Valencia
Abbiamo scoperto i segreti di Valencia con il prezioso aiuto dell’ufficio del turismo di Valencia, che ti darà tutte le informazioni e ti aiuterà ad organizzare il tuo soggiorno a Valencia.

Link utili per organizzare il tuo viaggio

– ZZZ… PRENOTA IL TUO HOTEL A VALENCIA – trova il tuo hotel al miglior prezzo.

– TI REGALIAMO 25€ NELLA TUA PRIMA PRENOTAZIONE CON AIRBNB – trova la stanza/appartamento perfetto per te.

– WOW… TOUR, VISITE GUIDATE ECONOMICHE BIGLIETTI D’INGRESSO ALLE ATTRAZIONI a Valencia – organizza i tour e prendi tutti i biglietti d’ingresso alle attrazioni prima del viaggio in modo da evitare code e stress.

– BRUM BRUM… NOLEGGIA UNA MACCHINA ECONOMICA PER IL TUO VIAGGIO A VALENCIA – trova la tua macchina scegliendo tra varie aziende.